Roma, 29 lug. (askanews) – “Siamo d’accordo con il ministro Provenzano. La fiscalità di vantaggio per il Sud finalizzata al lavoro ci sembra la migliore proposta fin qui avanzata per il rilancio del Mezzogiorno che è la vera priorità del Paese”. Lo afferma, in una nota, il presidente nazionale della Fapi (Federazione autonoma piccole imprese), Gino Sciotto. “In autunno – aggiunge il leader della Fapi – la disoccupazione nelle regioni meridionali avrà picchi senza precedenti, per questo è necessaria una riduzione del costo del lavoro con un abbattimento del 30% dei contributi previdenziali a carico delle imprese”. “Siamo convinti che in questa fase di grandi difficoltà economiche e sociali servono provvedimenti di contenimento della crisi ed incentivi per le imprese. Senza l’apporto di investimenti privati l’Italia rischia di non farcela”, conclude Sciotto.

Condividi