Milano, 26 lug. (LaPresse) – “Siamo convinti che una riforma del fisco con la creazione di una sola aliquota al 15 per cento non è più rinviabile, anche perché contribuirebbe a semplificare la selva di detrazioni, deduzioni e adempimenti, ma soprattutto bloccherebbe l’evasione fiscale”. Lo afferma il presidente nazionale della Fapi (Federazione autonoma piccole imprese), Gino Sciotto. “Le nostre proposte per la ripartenza – aggiunge il leader della Fapi – le ribadiremo domani nell’incontro che si terrà al ministero dell’Economia. Al viceministro Castelli spiegheremo che tasse ‘oneste’ producono contribuenti onesti, in quanto con una tassazione adeguata per tutti non sarà più ‘conveniente’ eludere o evadere le tasse”, conclude Sciotto.

Condividi