Roma, 27 giu. (LaPresse) – “Urge un piano di rilancio dell’offerta turistica italiana nel mondo. Nelle grandi città senza l’afflusso dei visitatori stranieri è concreta la chiusura di tante strutture ricettive e delle imprese ad esse collegate. In questi mesi, per l’emergenza sanitaria, è crollato il fatturato di tante imprese turistiche e non ci sono segnali incoraggianti di ripresa, per questo chiediamo al Governo, attraverso i ministri competenti, di rilanciare l’immagine e le bellezze dell’Italia”. Lo dichiara, in una nota, il presidente nazionale della Fapi (Federazione autonoma piccole imprese), Gino Sciotto.

Condividi