(AGI) – Roma, 21 mag. – “La condizione economica e sociale del Paese diventa, giorno dopo giorno, sempre piu’ insostenibile. Il premier Conte abbandoni le compiacenti indicazioni fornite dalle task force di Palazzo Chigi e scelga, invece, di ascoltare il Paese reale raccogliendo le istanze di imprese e cittadini”. Lo afferma, il presidente nazionale della Fapi (Federazione autonoma piccole imprese), Gino Sciotto. “Nel mezzogiorno – spiega Sciotto – ci sono segnali di difficolta’ evidenti che il Governo non puo’ ignorare, l’ultima risale a questa notte con l’esplosione di un ordigno davanti all’ingresso del Centro per l’Impiego di Avellino che si unisce al suicidio dell’imprenditore napoletano di qualche settimana fa”. “Chiediamo al Governo – conclude Sciotto – di definire rapidamente i decreti attuativi del dl rilancio per consentire alle imprese e ai cittadini di uscire dalla crisi”. (AGI)Ila 211227 MAG 20 NNNN

Condividi