L’APE Sociale prorogato al 31 dicembre 2020. Pertanto è possibile presentare domanda di riconoscimento i soggetti che, nel corso del 2020, maturano tutti i requisiti e le condizioni previste. Possono presentare la domanda, inoltre, coloro che non l’avevano ancora presentata pur avendo perfezionato i requisiti negli anni precedenti. L’Ape Sociale – è un’indennità a carico dello Stato erogata dall’INPS a soggetti in determinate condizioni previste dalla legge che abbiano compiuto almeno 63 anni di età e che non siano già titolari di pensione diretta in Italia o all’estero. L’indennità è corrisposta, a domanda, fino al raggiungimento dell’età prevista per la pensione di vecchiaia, ovvero fino al conseguimento della pensione anticipata o di un trattamento conseguito anticipatamente rispetto all’età per la vecchiaia.

Condividi